AVVISO UTENTI

Emergenza COVID - 19. D.L. n. 73/2021, convertito, con modificazioni, nella legge n. 106/2021 – art. 53, contenente misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche.

Data di pubblicazione:
21 Settembre 2022
AVVISO UTENTI

IL RESPONSABILE SERVIZIO AMMINISTRATIVO

VISTO l’art. 53, comma 1° della citata legge di conversione n. 126/2021, rubricato “Misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie”, che ha istituito nello stato di previsione del Ministero dell’interno un fondo di 500 milioni di euro per l’anno 2021, da ripartire con decreto del Ministro dell’interno fra i Comuni, ai fine di consentire l’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche;

DATO ATTO che il prefato art. 53 della richiamata legge di conversione n. 106/2021 dispone, al comma 1°-bis, che al fine di snellire i procedimenti di spesa relativi alle risorse di cui al presente articolo, i Comuni possono applicare le procedure di cui all'ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 658 del 29 marzo 2020, in quanto compatibili;

RICHIAMATA, a tal fine, l’Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020, a firma del Capo del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, recante “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”, che assegna ai Comuni risorse (una tantum) da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare;

VISTA la deliberazione della G.C. n. 42 del 28 giugno 2022, esecutiva, avente per oggetto: “Emergenza COVID - 19. D.L. n. 73/2021, convertito, con modificazioni, nella legge n. 106/2021 – art. 53, contenente misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. Quantificazione della misura e determinazione dei criteri generali per l’attribuzione delle risorse alle famiglie in difficoltà. Esame ed approvazione”;

AVVISA

Che le persone interessate ed aventi i requisiti di legge, che hanno residenza anagrafica nel Comune di Panettieri, possono presentare istanza, sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, e con le conseguenze e gli

effetti previsti dai successivi artt. 75 e 76 del medesimo decreto, di ammissione alla relativa misura economica.

Il beneficio è destinato al rimborso delle utenze domestiche (nello specifico bollette servizio del idrico e tassa rifiuti solidi urbani) riferibili all’anno 2021 e precedenti;

Possono presentare istanza esclusivamente i titolari di utenza domestica, residenti nel Comune di Panettieri, o, comunque, un componente maggiorenne facente parte anagraficamente del nucleo familiare;

 

Coloro che intendono presentare istanza di ammissione alla relativa misura economica, devono, al fine di risultare beneficiari della stessa, dichiarare, a mente degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, e con le conseguenze e gli effetti previsti dai successivi artt. 75 e 76 del medesimo decreto:

  • La composizione del nucleo familiare.

Nell’istanza devono essere allegati i seguenti documenti:

  • Isee in corso di validità ossia scadenza 31/12/2022;
  • Ricevute delle bollette debitamente già pagate;
  • Copia del documento d’Identità.

Il beneficio economico è previsto e riconosciuto, in favore degli aventi diritto, nei seguenti importi: 

  • soglia ISEE fino ad € 4.000,00 contributo pari ad € 110,00 a componente fino ad un massimo di € 440,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore;
  • soglia ISEE da € 4.001,00 a € 5.000,00 contributo pari ad € 100,00 a componete fino ad un massimo di € 400,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore;
  • soglia ISEE da € 5.001,00 a € 6.000,00 contributo pari ad € 90,00 a componete fino ad un massimo di € 360,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore;
  • soglia ISEE da € 6.001,00 a € 7.000,00 contributo pari ad € 85,00 a componete fino ad un massimo di € 340,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore;
  • soglia ISEE da € 7.001,00 a € 8.000,00 contributo pari ad € 80,00 a componete fino ad un massimo di € 320,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore;
  • soglia ISEE da € 8.001,00 a € 9.360,00 contributo pari ad € 75,00 a componete fino ad un massimo di € 300,00 o comunque fino ad importo delle bollette se inferiore.

L’istanza dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di Panettieri, utilizzando l’allegato modello, entro il giorno 21/10/2022.

Le categorie dei soggetti che trovasi nelle condizioni sopra espressamente elencate saranno assegnatarie del beneficio economico nella misura come sopra quantificata.

Nel caso in cui le domande pervenute non consentano una erogazione corrispondente a detta quantificazione, i relativi importi saranno graduati in maniera proporzionale e ciò al fine di soddisfare tutte le richieste.

Dare atto e ribadire che si farà fronte alla concessione del beneficio economico qui trattato con le risorse (una tantum) espressamente concesse al Comune di Panettieri (per €uro 5.054,79);

Il Comune di Panettieri si riserva di effettuare controlli circa la rispondenza di quanto dichiarato.

Nel caso dai controlli emerga una non corrispondenza tra quanto dichiarato ovvero la non sussistenza delle condizioni in base alle quali è stato concesso il sostegno economico, lo stesso sarà revocato.

Ai sensi del D.P.R. 445/2000 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi previsti dalla legge sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e determinano la pronuncia di decadenza dai benefici eventualmente conseguenti il provvedimento emanato su tali basi.

Il/la dichiarante autorizza altresì il Comune di Panettieri al trattamento dei dati rilasciati esclusivamente per l’espletamento della procedura di attribuzione del beneficio in oggetto, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e del Reg. EU 2016/679. Il dichiarante è informato/a, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13-14 GDPR n° 679/2016 e della normativa nazionale, che dati personali raccolti saranno trattati, in forma scritta e/o su supporto magnetico, elettronico o telematico, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. È informato/a, inoltre, che il conferimento dei dati è necessario per la determinazione del beneficio indicato in oggetto e che un eventuale rifiuto a fornirli o ad acconsentire il loro successivo trattamento, comporta l’impossibilità da parte dell’Ente di dar corso alla domanda.

Panettieri, 21 settembre 2022

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 21 Settembre 2022